Navigazione veloce

Il Da Vinci con l’Università di Padova per il concorso “E’ questa l’inclusione che vogliamo!”

  Il giorno 8 giugno, nell’Aula Magna dell’istituto, si è svolta l’emozionante cerimonia di premiazione degli studenti che hanno partecipato al concorso “E’ questa l’inclusione che vogliamo!” promosso dal Dirigente Scolastico e dal Gruppo per l’Inclusione – GLI del Leo da Vinci, in vista della partecipazione all’omonimo concorso indetto dall’Università degli Studi di Padova e dalla Società Italiana per l’Orientamento, esteso a tutte le scuole di ogni ordine e grado della Provincia. L’iniziativa ha voluto stimolare approfondimenti e riflessioni a proposito dei diritti umani e dell’inclusione scolastica e sociale e ha consentito ai nostri studenti di esprimersi attraverso opere creative, in tutte le forme espressive ed artistiche. Al numeroso pubblico presente sono stati presentati gli elaborati dei candidati: video, poesie, brani musicali e progetti grafici. Ogni studente ha saputo trasmettere le proprie emozioni in modo coinvolgente e significativo, offrendo spunti di riflessione profondi , intensi ed originali sul tema dell’inclusione. Alla cerimonia di premiazione sono stati invitate le classi 4SC e 3SD, ed alcuni docenti, compresi i rappresentanti del GLI. I partecipanti al Concorso sono stati ricevuti dal Dirigente Luca D’Alpaos che ha espresso la sua soddisfazione per l’iniziativa ed ha consegnato gli attestati di partecipazione ad ogni studente, oltre ai premi per i vincitori del Concorso. Al primo posto si è classificata l’opera “Tu, proprio tu” di Giulia Bolognesi e Martina Destro, (4SC) un video toccante in cui la musica composta e suonata al pianoforte da Martina è accompagnata dalla poesia scritta e recitata da Giulia. Al secondo posto si sono classificate a pari merito “Non importa se…” di Giulia Bolognesi (4SC) e “Lontano” di Giulia Annunziata e Sofia Marchioro (3SD). Giulia Bolognesi per il suggestivo video che invita alla riflessione sul concetto di “diversitàe sull’importanza di riconoscere  l’unicità di ciascuno di noi, che è insieme ricchezza e risorsa reciproca.  , il valore dell’altro, il rispetto reciproco. Giulia Annunziata e Sofia Marchioro per la toccante poesia che richiama al viaggio dentro e fuori di noi per arrivare ad un mondo in cui la qualità universale è la diversità. Terza classificata la poesia “Insieme”, di Codrina Coscodan  (3SD); poesia  intensa le cui parole  evocano l’unione tra esseri umani, condizione indispensabile per appartenere ad un insieme che è di tutti e di ciascuno.   Tutte le opere presentate alla cerimonia del Leonardo da Vinci verranno inviate all’Università degli studi di Padova per partecipare al Concorso provinciale e saranno pubblicate dal prossimo primo settembre nel sito del Centro di Ateneo per la Disabilità e l’Inclusione e del Larios.
  • Condividi questo post su Facebook

Non è possibile inserire commenti.