Navigazione veloce

CFMUNESCO – STUDENTI AMBASCIATORI ALLE NAZIONI UNITE” – a Cividale del Friuli 25-28 novembre 2017

20171127_141927 Due allievi Matteo Gaudenzi e Carla Levis della classe 5TA del nostro istituto – indirizzo turismo –   hanno partecipato a CFMUNESCO (Cividale del Friuli Model United Nations & Unesco) una manifestazione internazionale che consiste in quattro giorni di intensi dibattiti di simulazione di una assemblea delle Nazioni Unite composta per l’occasione da soli studenti tra i 14 e i 19 anni di alcune scuole italiane (di cui solo due del Veneto) e di tutto il mondo. Il progetto ha previsto la preparazione degli studenti e ha impegnato i partecipanti nello studio della politica, della geografia e dell’economia del Paese da rappresentare al fine di analizzare il relativo contesto sociale, giuridico e le relazioni intercorrenti con gli altri stati del mondo. Anche l’apprendimento del particolare codice linguistico relativo alla comunicazione diplomatica internazionale ha richiesto uno studio serio e motivato. L’attività di negoziazione e dibattito si è concretizzata attraverso la realizzazione delle Risoluzioni finali sottoposte ad approvazione di ogni singolo comitato e infine dell’intera assemblea. I nostri studenti si sono impegnati nelle attività di negoziazione e sono riusciti, ciascuno nel proprio comitato, a scrivere e far approvare un emendamento ad una risoluzione UNESCO e a far rigettare un emendamento nel comitato UNWTO (United Nations World Tourism Organization) La lingua ufficiale dei lavori è chiaramente ed esclusivamente l’inglese. L’esperienza è durata dal 25 al 28 novembre 2017. Ai nostri studenti le più vive congratulazioni per aver partecipato con successo ad un’esperienza di alto valore formativo dando prova di ottima capacità di gestione di contesti linguistici nuovi e “challenging” nonché di buone competenze trasversali, portando il nome dell’istituto, fra le poche scuole italiane presenti, all’interno di un prestigioso evento internazionale. Gli allievi sono stati accompagnati dalla prof.ssa Annalisa Sorgato che nella preparazione all’evento è stata coadiuvata dall’eccellente lavoro dei proff. Zanardi e Rinaldi.

Non è possibile inserire commenti.