Navigazione veloce

Incontro con Vera Vigevani Jarach

ComprressaIeri (15 ottobre) la classe 5° SA ha partecipato all’incontro proposto dal Comune di Padova con VERA VIGEVANI JARACH, costretta a fuggire dall’Italia a 11 anni con la famiglia  causa delle Leggi razziali del 1938 ed emigrata in Argentina.
Nel nuovo paese ha conosciuto un’altra dittatura, quella di Videla (1976-81), che ha represso le proteste facendo scomparire circa 30 mila giovani argentini, la maggior parte dei quali diventati desaparecidos. Tra quei giovani c’era anche la figlia di Vera Vigevani Jarach, che ha iniziato a farsi testimone per la giustizia insieme alle donne de Plaza de Majo. Oggi questa novantenne in forma continua a incontrare i giovani per portare avanti il suo impegno nel nome della responsabilità e della memoria.
Gli studenti del Leonardo da Vinci, insieme ad altre centinaia di studenti degli istituti padovani, hanno assistito al conferimento del sigillo della città di Padova da parte del vice sindaco Arturo Lorenzoni.

Non è possibile inserire commenti.